10 consigli per prevenire l'obesità del tuo bambino
Davide

Davide

10 consigli per prevenire il sovrappeso del tuo bambino

Tabella dei Contenuti

Il sovrappeso sembra sempre un problema di noi adulti, che siamo in eterna lotta con la bilancia. Purtroppo è un problema che colpisce anche i più piccoli.

Dagli ultimi rapporti dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (2017) risulta che in Italia il 42% dei bambini sia sovrappeso o obeso, mentre per le bimbe la percentuale è del 38%. Numeri impressionanti, tra i più alti d’Europa (e pensare che siamo il paese della dieta mediterranea…)

Come verificare se il nostro bimbo è sovrappeso?

L’indice più corretto da tenere in considerazione per calcolare il peso forma è il BMI (Body Mass Index), ovvero l’indice di massa corporea) che è uguale al peso in Kg diviso l’altezza in metri elevata al quadrato.

Se vi sembra complicato, potete facilmente calcolarlo da qui

Si tratta di una misurazione che “difetta” un po’ per le persone troppo basse o troppo alte, tuttavia è ancora ritenuta la migliore forma di misurazione anche per i bambini.

Solitamente un bimbo sovrappeso ha un peso corporeo maggiore del 10% circa rispetto al suo peso ideale, mentre se la percentuale dovesse arrivare al 20% si può parlare di obesità (fonte: Ministero della Sanità)

10 consigli per prevenire l'obesità del tuo bambino

Quali problemi comportano il sovrappeso o l'obesità?

Specialmente l’obesità colpisce purtroppo tantissimi aspetti della salute del bambino, partendo dai problemi respiratori ( respiro affannoso, apnee notturne, asma), a quelli di tipo cardiaco, fino a creare problemi alle ossa ed alle articolazioni per via dell’eccessivo peso da sostenere.

Per non parlare delle difficoltà e delle patologie che possono insorgere in età adulta ma che hanno origine dall’infanzia.

Ma senza dilungarci troppo sugli aspetti negativi ( che un eccesso di grasso sia da evitare, soprattutto nei più piccoli, dovrebbe essere di comune buon senso), cosa possiamo fare per evitare che nostro figlio o figlia ingrassino?

Qualche buona lettura per approfondire l’argomento

10 Consigli per evitare il sovrappeso

1 – Rendi facilmente accessibili cibi sani. Brocche d’acqua, frutta, snack di verdure e altri snack a basso contenuto calorico dovrebbero essere sempre disponibili in ogni momento e messi in bella vista; ad esempio, davanti al frigorifero o in grandi ciotole sul bancone della cucina o sul tavolo. Sostituisci il barattolo dei biscotti con una ciotola di frutta.

2 – Fare sempre colazione. Saltare i pasti, ed in particolare la colazione, è stato associato all’obesità. Poiché la mattina il tempo è sempre poco, cerca opzioni salutari e veloci per la colazione come fiocchi di mais o di avena (ma controlla che siano privi di zuccheri aggiunti)

3 – Cucina con i tuoi bambini. I bambini sono orgogliosi di essere dei validi aiutanti, quindi lasciali mescolare la ciotola o aggiungere ingredienti a ciò che stai preparando e avranno più probabilità di mangiare ciò che hanno contribuito a creare.

Conta i colori. Più colori ci sono sul piatto e più sono sani, quindi rendilo un gioco o una competizione e fai contare quanti colori sono presenti nel piatto. (ad es. due verdure verdi, una arancione, una gialla, e così via …).

E quando prepari le verdure, trova dei nomi simpatici per i piatti, come ad esempio “la zuppa di Shrek” per una vellutata di verdure verdi.

4- Limita dolci e snack calorici. I bambini dovrebbero consumare 3 pasti ben bilanciati e 1-2 piccoli spuntini nel corso della giornata. I dolci quasi esclusivamente in occasioni speciali come compleanni e festività. Non dovrebbero essere una parte quotidiana della dieta di tuo figlio.

5 – Limitare il succo di frutta ed evitare bevande dolcificate con zucchero come bibite gassate e bevande energetiche.

6 – Non mangiare direttamente dal pacchetto. Gli snack ad alto contenuto calorico vanno riconfezionati a casa in sacchetti o contenitori più piccoli, per evitare dosi troppo elevate.

7 – Spegni la TV per cena. Gli studi hanno dimostrato che le persone consumano più cibo quando guardano la TV rispetto a coloro che non lo fanno. Prenditi quel tempo per riconnetterti con la tua famiglia a cena.

8 – Prenditi qualche minuto per lavare e tagliare la frutta e la verdura quando torni a casa dal negozio.

Metti una ciotola colorata con frutta fresca sul bancone.

Posiziona bastoncini di verdure o frutta pre-tagliata nelle ciotole sugli scaffali inferiori e nella parte anteriore del frigorifero.

Per i bambini più grandi, congela i mirtilli o l’uva su una teglia, quindi mettili in un sacchetto di plastica o in un contenitore. Questo è un snack rinfrescante e salutare.

9 – Dormire. I bambini che non dormono abbastanza hanno un aumentato rischio di obesità. Incoraggia le buone abitudini di sonno formando una routine notturna, specialmente con i bambini piccoli. Evita di mettere i bambini a letto con bottiglie o tazze e rimuovi i televisori dalle camere da letto per favorire una buona igiene del sonno.

10 – Attività fisica. Le vite indaffarate rendono spesso difficile trovare il tempo per allenarsi. Ma l’attività fisica non significa necessariamente sport: le attività familiari e il gioco attivo (passeggiate ed escursioni in famiglia, gite in bicicletta, giochi e attività all’aperto) vanno benissimo lo stesso.

Se non hai un grande giardino, trova i parchi o i parchi giochi vicino a casa tua e pensa di andare in famiglia. Coinvolgi i tuoi figli nella pianificazione e ti ricorderanno che stasera è la sera di quella specifica attività. L’ideale sarebbe dedicare all’attività fisica almeno 1 ora al giorno.

Lascia un commento

condividi il post

Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Altro... 0-12 anni, 0-6 Mesi, 1-3 Anni, 3-6 Anni, 6-12 anni, Età
Airbag, da salvavita a pericolo per i bambini in auto

Alcune semplici regole da rispettare nell'utilizzo degli airbag, per evitare...

Chiudi